Promuovere lo sviluppo dell’autoregolazione: i dati di ricerca

La letteratura scientifica è ricca di studi che dimostrano quanto l’autoregolazione influenzi i processi di apprendimento. Nello specifico, in base ai dati di ricerca le abilità di regolazione incidono sia sugli apprendimenti scolastici, sia sui processi di adattamento al nuovo contesto educativo L’’autoregolazione rappresenta infatti una fondamentale capacità che sosterrà il bambino di fronte a tutte le piccole e grandi sfide, che incontrerà nel ciclo di vita. L’autoregolazione, ovvero saper governare noi stessi, ci consente di sfruttare al meglio le risorse cognitive, regolare il comportamento, per raggiungere gli obiettivi desiderati, in armonia con il contesto sociale.

Gli studiosi hanno identificato nell’età prescolare una delle fasi più critiche per lo sviluppo di questa capacità; essi concordano sull’importanza di comprendere come prevenire l’insorgere delle difficoltà e sostenere nei bambini l’acquisizione di questa fondamentale capacità. all’analisi della recente letteratura è evidente all’interno del panorama internazionale un crescente interesse verso lavori di ricerca finalizzate a individuare e soprattutto verificare sperimentalmente l’utilità di pratiche educative o attività che possano stimolare lo sviluppo delle capacità di autoregolazione.

Dalla comparazione dei diversi interventi presi in considerazione derivano alcune indicazioni: gli interventi precoci, di qualsiasi tipo, sembrano essere utili per ridurre il divario tra bambini con più bassi livelli di prestazione in compiti che implicano le capacità di controllo e bambini con livelli di prestazione nella norma. Le differenze maggiori si rilevano nei compiti complessi che implicano un maggiore carico esecutivo.